Ultime Notizie

Commissione Continentale a Melbourne

Event Details:

  • Quando:

Commissione Continentale per i Paesi anglofoni extra-europei del CGIE

A partire da venerdì 27 ottobre e fino a domenica 29 si sono svolti i lavori della Commissione continentale per i Paesi anglofoni extra-europei del CGIE, convocata dal vice segretario d’area, Silvana Mangione.

Ai lavori della commissione hanno partecipato: l’Ambasciatore d’Italia a Canberra Pier Francesco Zazo, il Console generale d’Italia a Melbourne Pierluigi Trombetta, il presidente emeritus del Coasit Sir James Gobbo, l’onorevole Marco Fedi, il presidente del Comites Victoria e Tasmania Francesco Pascalis, il presidente del Comites del Western Australia Vittorio Petriconi, il consigliere del CGIE per il Sudafrica Riccardo Pinna, il direttore del Coasit Giancarlo Martini-Piovano, Franco Papandrea del CGIE Australia e naturalmente la vice segretaria generale del CGIE Silvana Mangione.

I temi trattati sono stati molteplici: dalle risorse finanziarie per sostenere le rappresentanze italiane all’estero alla promozione della lingua e della cultura nostrana, passando per il fenomeno dell’emigrazione di giovani dallo stivale al continente australiano e la modifica alla legge 495/2001, che permette anche ai residenti in Italia di candidarsi nelle circoscrizioni estere: una riforma che secondo la commissione contraddice “le ragioni etiche, politiche e di diritto alla base della riforma costituzionale che aveva introdotto la Circoscrizione Estero”.

Read more...

Comunicato dei Com.It.Es d'Australia

Event Details:

  • Quando:

Posizione dei Com.It.Es d’Australia riguardante la nuova politica governativa sui visti

In risposta all’invito del Department of Immigration and Border Protection, i Comitati degli Italiani all’Estero in Australia hanno elaborato un documento in relazione ai recenti cambiamenti al sistema di rilascio dei visti da parte del Governo australiano.

Tale elaborato è il frutto di una consultazione tra tutti i Com.It.Es presenti sul territorio ed è stato redatto con l’ausilio di consulenti locali quali il Professore Associato Bruno Mascitelli (Swinburne University of Technology) e il Dottor Riccardo Armillei (Deakin University), e vuole portare all’attenzione del Dipartimento dell’Immigrazione e Protezione dei Confini australiano alcune problematiche legate alla recente riforma del rilascio dei visti per stranieri.

In particolare, si fa riferimento alla necessità di un maggiore interessamento e assistenza da parte delle autorità locali nei confronti di coloro che fanno domanda di visto, al talvolta eccessivo e ingiusto sfruttamento lavorativo degli immigrati temporanei, al riconoscimento delle qualifiche acquisite all’estero e alla promozione di una maggiore e più chiara informazione mirata a coloro che decidono di venire in Australia poiché spesso possiedono nozioni incorrette o hanno aspettative esageratamente ottimistiche.

Il Presidente del Com.It.Es del Victoria e Tasmania, Dott. Francesco Pascalis, ha dichiarato: “E’ decisamente importante migliorare il sistema di rilascio dei visti e, secondo noi dei Comites, questo può essere fatto a vantaggio di entrambe le parti: sia quella del Governo Federale sia quella degli italiani che desiderano venire in Australia per motivi di lavoro. Con i punti da noi presentati in questo documento, speriamo di portare un contributo positivo all’avvio di politiche di immigrazione più efficienti e proficue per tutti. E’ importante incentivare l’arrivo di personale qualificato compatibile con le esigenze del mercato del lavoro australiano e, allo stesso tempo, valorizzare e tutelare gli italiani al fine di farli sentire parte integrante della comunità e non risorse a volte esposte allo sfruttamento. Inoltre, vorrei cogliere l’occasione per ringraziare tutti i Com.It.Es per il loro contributo: ciò rappresenta la dimostrazione del fatto che, se ci si impegna correttamente, “fare sistema” è di per sé possibile con le strutture già presenti attualmente all’interno della comunità italiana.”

Read more...

Cambiamenti ai visti australiani

Event Details:

  • Quando: -
  • Dove: Kathleen Syme Library, 251 Faraday St, Carlton VIC 3053

I cambiamenti dei visti australiani: effetti negativi e rimedi

ll Com.it.es Victoria e Tasmania ha organizzato per Sabato 23 Settembre 2017, alle ore 10, presso la Kathleen Syme Library and Community Centre (251 Faraday St, Carlton) un convegno sul tema: "I cambiamenti al regime dei visti australiani: loro effetti negativi e possibili rimedi". Introduzione e saluti: Francesco Pascalis (Presidente Com.it.es Victoria & Tasmania) Interverranno: Emanuela Canini (migration agent) e Bruno Mascitelli (Swinburne University). Moderera': Paula Marcolin (Vice Presidente Com.it.es Victoria & Tasmania). Ingresso gratuito, aperto al pubblico.

Read more...

Consultazione al Com.It.Es

Event Details:

  • Quando:1 14 - 16
  • Dove: Com.It.Es di Melbourne, 5 Inca Way, Coburg VIC 3058

Consultazione tra parlamentari, Com.It.Es, Patronati e associazioni culturali

Venerdì 1 settembre, nella sede del Com.It.Es di Melbourne, si è svolta una consultazione alla quale hanno partecipato diversi rappresentanti della comunità italiana: l'On. Marco Fedi, il Sen. Francesco Giacobbe, i Patronati Acli, Epasa, Inas, Inca, Ital, la Dante Alighieri, il Co.As.It. e lo stesso Com.It.Es Melbourne e Tasmania.

La discussione e le proposte avanzate, alcune anche innovative, confermano l’impegno di tutti per garantire uno sforzo affinché si superino i ritardi del Consolato Generale di Melbourne, al momento estremamente lunghi, che riguardano per esempio il rilascio dei passaporti e il riconoscimento o ri-acquisizione della cittadinanza italiana. In questo senso parte subito un’azione di monitoraggio affiancata all’azione parlamentare per avere maggiore personale a contratto locale in grado di assorbire la forte richiesta di servizi.

Durante l’incontro sono stati ribaditi i ritardi sul fronte del personale a contratto in tutto il mondo, in particolare i mancati aumenti retributivi, lo stallo sui nuovi contratti in Australia e la retribuzione in valuta locale: aspetti sui quali occorrono risposte rapide. I Patronati, il mondo della tutela previdenziale in generale, chiede non solo che venga riconosciuto il lavoro svolto a tutela dei connazionali ma che le proposte dell’INPS e del Governo, anche in vista della prossima legge di bilancio, tengano conto delle riflessioni svolte dai Patronati. Sulla 14esima la richiesta è di corrisponderla dopo la verifica reddituale, evitando così che costituisca indebito per chi non ha diritto a riceverla ma garantendo che venga pagata a chi ne ha diritto.

La consultazione è stata presieduta dal presidente del Com.It.Es Francesco Pascalis, che ha anche presentato e annunciato la presentazione di un documento che verrà esposto al nuovo Console Generale d'Italia Pier Luigi Trombetta. Il documento riguarda lo stato attuale dei servizi offerti dall'ufficio consolare. Importante infine segnalare la proposta, emersa con forza, per maggiori risorse ai Com.It.Es, con modifiche alla circolare 4, ed al Consiglio Generale degli Italiani all’Estero affinché possa svolgere il ruolo previsto dalla legge.

 

Foto: Frank Di Blasi

Read more...

Seminario informativo

Event Details:

  • Quando: 26 10 - 12
  • Dove: Maiella Club, 35 Lipton Drive, Thomstown VIC 3074

Seminario informativo per i senior del Maiella Club

Più di cinquanta soci del Circolo Pensionati del Maiella Club di Thomastown, hanno partecipato ad un seminario voluto dal Co.As.It. di Melbourne. L’evento è stato organizzato da Frank Di Blasi ed ha trattato diversi argomenti di particolare rilevanza per i nostri pensionati.

Il seminario si è aperto con il discorso di di benvenuto del presidente del Club Diego D'Auria, al quale hanno fatto seguito il moderatore dell’evento e i relatori che vi hanno partecipato. Il primo intervento è stato quello di Francesco Pascalis, Presidente del Com.It.Es. che ha illustrato ai presenti le funzioni e il ruolo di rappresentanza portato avanti dai Comites che operano nei diversi paesi di emigrazione degli italiani.

Dopo il Dott. Pascalis ha preso la parola Ben Boccabella, coordinatore del Patronato INCA-Australia, il quale ha fornito informazioni sugli adempimenti annuali e gli obblighi dell'INPS verso i pensionati ed ha trattato temi quali gli assegni familiari, la portabilità delle pensioni in Italia e il tanto discusso regolamento governativo sul limite di sei settimane di permanenza all'estero. Inoltre si è parlato di indebiti, quattordicesima, Citibank e l'erogazione delle pensioni all'estero, i certificati di esistenza in vita e la questione dell'articolo 10, giunta finalmente a conclusione con un accordo con Centrelink.

Stella Tallorito, assistente comunitaria del Co.As.It., ha fornito delucidazioni sul nuovo sistema governativo di assistenza domiciliare denominato “My Aged Care”. Sono seguite le domande dei partecipanti. 

Prima di concludere i lavori, il Dott. Dominic Barbaro ha fornito dei suggerimenti ai presenti su come instaurare un rapporto di comunicazione chiaro con il proprio GP, al fine di vivere in serenità gli aspetti medici legati alla vita in terza età. 

 

Foto: Connie Razzi

Read more...

Italian National Week

 

  • -

Il Comites Victoria e Tasmania lancia: l’Italian National Week

Il Comites Victoria e Tasmania, dopo un’approfondita analisi, ha istituito una Commissione di lavoro interna con l’intento di organizzare per il 2018 l’ ”Italian National Week”; una settimana durante la quale si svolgeranno molteplici eventi – di carattere culturale, artistico, storico, ludico -ricreativo, gastronomico - volti alla celebrazione dell’italianità.

Nel processo organizzativo saranno coinvolti diversi soggetti istituzionali, quali il Consolato Italiano, il Coasit, l’Istituto di Cultura Italiana, la Camera di Commercio Italiana, Autorità ed Enti australiani, nonché media, organizzazioni, clubs, associazioni italiane operanti sul territorio australiano, ed in particolare nel Victoria.

La Commissione, guidata dal Tesoriere del Comites Ubaldo Aglianò e dalla Vice Presidente Paula Marcolin, ha già da qualche settimana avviato una serie di incontri consultivi con diversi esponenti delle indicate organizzazioni, raccogliendo importanti adesioni e la disponibilità di questi a contribuire attivamente alla organizzazione e realizzazione dell’ Italian National Week.

“Abbiamo raccolto la volontà della nostra comunità di individuare un momento un cui tutti i nostri connazionali potranno celebrare la propria appartenenza, mostrando ancora una volta le mille sfaccettature che ci rendono unici al mondo in tantissimi campi! L’arrivo di tanti giovani connazionali registrato negli ultimi anni, ha portato un vento di freschezza, un significativo bagaglio di competenze e capacita’ che sta prepotentemente segnando la società australiana, offrendo nuovi e moderni concepts all’insegna dell’Italian style, svincolati soprattutto da stereotipi oramai superati. Vogliamo mostrare alla società Australiana, ma anche a noi stessi, cosa siamo ancora in grado di fare e quanto dinamismo e fantasia ci sia nella nostra cultura. Quanti volessero spendersi in questo progetto con la propria partecipazione e sostegno a questa fase organizzativa saranno più che benvenuti. Organizzazioni o privati cittadini. Ci aspettiamo che la comunità italiana, soprattutto la fascia più giovane, aderisca con entusiasmo, perché e’ alla comunità stessa che vogliamo consegnare questo momento in cui tutti possano orgogliosamente affermare: Sono Italiano!”

 

Per info e contatti:

Facebook: Comites Melbourne - Victoria e Tasmania

Email: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Read more...

Assemblea Generale Trevisani nel Mondo

Event Details:

  • Quando: -
  • Dove: Veneto Club, 191 Bulleen Rd, Bulleen VIC 3105

Alla presenza di circa 300 soci, la “Trevisani nel Mondo” – sezione di Melbourne - ha celebrato presso il Veneto Club di Bulleen la sua Assemblea Generale Annuale a consuntivo delle attività sociali del 2016. Un’atmosfera molto familiare e festosa ha fatto da sfondo all’avvenimento, condotto in modo preciso e garbato dal Presidente Andrea Bettìo. Quest’ultimo ha presentato la sua relazione sociale mentre quella sulla situazione economico-finanziaria del Club è stata letta dal Tesoriere Louis Crema, Presidente a sua volta dello stesso Veneto Club. Sono stati letti dal Consultore Regionale Fabio Sandonà i messaggi di saluto da parte del Vice Presidente della Consulta per l’Emigrazione del Veneto Luciano Alban e del Presidente dell’Associazione Internazionale Trevisani nel Mondo Guido Campagnolo. Quest’ultimo messaggio portava anche le firme congiunte di Don Canuto Toso, fondatore dell’Associazione stessa, e di Marco Chiarelli, Segretario Generale.

A conclusione dei lavori, il Presidente Andrea Bettìo ha invitato Francesco Pascalis, Presidente del Comites del Victoria e Tasmania, a porgere un suo saluto all’Assemblea. Invito raccolto con piacere da Pascalis il quale si è soffermato sull’importanza dell’associazionismo regionale e sul ruolo assolutamente strategico per la comunità italiana, non solo quella veneta, svolto da sodalizi come la Trevisani nel Mondo operanti all’interno di strutture associative ben organizzate come il Veneto Club di Bulleen.

(In foto da destra a sinistra: Paola Girardi Calabro, vice-presidente del Veneto Club, Fabio Sandonà, consultore della regione Veneto, Francesco Pascalis, presidente del COMITES Victoria & Tasmania e Louis Crema, presidente del Veneto Club)

 

Foto di gruppo del nuovo Comitato Direttivo dell'Associazione Trevisani

 

Numerosi i soci presenti all'assemblea

Read more...

Il Segretario di Stato incontra i Comites

Event Details:

  • Quando: -
  • Dove: 189 Faraday Street, Carlton 3053

Significativa missione in Australia del Sottosegretario di Stato On. Enzo Amendola per una serie di incontri a Sydney e Melbourne. La visita dell’On. Amendola è stata utile occasione di incontro tra i Comites per fare il punto sulle politiche a favore delle nostre comunità nel mondo. I rappresentanti dei Comites hanno illustrato le loro attività e sono state decise iniziative di documentazione dei nuovi flussi di mobilità lavorativa e professionale verso l’Australia, con una nuova attenzione al tema dei visti e della protezione in campo sociale e sanitario.

È stata ribadita la necessità di trovare soluzioni coerenti con le esigenze di investimento in lingua, cultura, servizi consolari e stampa di lingua italiana nel mondo così come si è preso atto con soddisfazione dell'impegno del Sottosegretario Amendola e del Governo Renzi sia nel recupero di risorse per gli Enti Gestori che nel più generale rafforzamento dell’investimento in campo scolastico e formativo. Importante il rafforzamento della rete consolare: quindi non solo non ci saranno altre chiusure consolari ma vi sarà un investimento sulla rete del personale e quest’ultimo dovrà essere assecondato in alcune sue richieste.  Significativo impegno del Governo su due pilastri: promozione lingua e cultura ed investimenti in campo economico e commerciale.  Non solo, quindi, necessario recupero di risorse per gli enti gestori, ma investimento nel settore strategico della promozione linguistico-culturale. Il mondo imprenditoriale italiano è forte anche in virtù della rete delle Camere di Commercio e su questa si deve puntare per rafforzarne sia la presenza sia gli investimenti in campo economico-commerciale.

Importante infine il ringraziamento del Sottosegretario Amendola alle comunità d'Australia per l'impegno nella raccolta fondi per le aree del centro-Italia colpite dal sisma.   (Nella foto, da sinistra) Enzo Sirna (Perth, W.A.), Thomas Camporeale (Sydney, N.S.W.), Vittorio Petriconi (Perth, W.A.), Mark Quaglia (Adelaide, S.A.), on. Santo Santoro (Brisbane, QLD), il Console Generale Marco Cerbo, l’Ambasciatore d’Italia S.E. Pier Francesco Zazo, il sottosegretario on. Enzo Amendola, Francesco Pascalis (Comites - Melbourne), On. Marco Fedi, Sen. Francesco Giacobbe, Franco Papandrea (Cons. CGIE, Canberra), Paola Cerrato (Canberra), Riccardo Armillei (Deakin University Melbourne). Foto Frank Di Blasi

Read more...
Subscribe to this RSS feed