I Consiglieri

Francesco Pascalis – Presidente


Laureato in Scienze Politiche, già membro di nomina governativa del CGIE, ha ricoperto per diversi anni il ruolo di Direttore dl Coasit di Brisbane e di Coordinatore Nazionale dell’INAS ed è stato consigliere del Ministro per gli Italiani nel Mondo. Ha svolto l’attività di Financial Controller per il Coasit di Melbourne e ad oggi è Coordinatore delle attività sociali, ricreative e culturali dei circa 80 Circoli Pensionati Italiani aderenti all’apposito Sottocomitato operante all’interno del medesimo ente. Insignito delle onorificenze di Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana e di Cavaliere dell’Ordine della Stella della Solidarietà Italiana, dal 4 maggio 2015, è Presidente del COMITES del Victoria e Tasmania.


Paula Marcolin – Vicepresidente

Laureata presso la Melbourne University, ha un trascorso di insegnante di istituti superiori. Dopo una parentesi vissuta diversi anni in Italia, è tornata a Melbourne dove lavora nel campo dell’assistenza e tutela sociale e previdenziale. È altresì agente per l’immigrazione e Giudice di Pace.


Ubaldo Aglianò – Tesoriere


Laurea in Giurisprudenza e Master in Business e General Management, ha svolto per 15 anni la professione di avvocato in Italia e lavorato alle dipendenze di una multinazionale in Direzione Risorse Umane. Fin dal suo arrivo in Australia si è impegnato nella tutela della comunità e nella promozione della cultura e delle tradizioni italiane anche attraverso il Comitato Italo-Australiano di Coordinamento del Gippsland di cui fa parte. Oggi ricopre il ruolo di Human Resources Manager presso un’azienda del Gippsland e di Legal Advisor per un’azienda di Melbourne.


Tonino Bentincontri – Membro dell’esecutivo

Già consigliere del precedente Comites, è stato Direttore del settore produzione della Sportcraft e della Field Knitting Mills. Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica, a tutt’oggi ricopre il ruolo di Consultore Regionale per il Lazio, nonché componente del Consiglio Regionale Consultivo per le questioni multiculturali del Victoria.


Ciro Fiorini – Segretario

Opera dal 1990 nel settore socio-assistenziale, offre tramite il suo ufficio servizi in materia previdenziale e fiscale. Insignito nel 2002 dal Governatore Generale del Victoria quale Volontario dell’anno per l’assistenza prestata in favore della comunità, è dal 2014 Giudice di Pace onorario.


Deborah Caprioli

Già segretaria della Lygon Traders Association, da oltre un decennio lavora al Coasit come Case Manager per l’assistenza ad anziani e disabili.

Gianvito Martucci


È il componente più giovane dell’attuale Comites, diploma da geometra, da circa 11 anni vive in Australia, di cui 10 spesi nell’ambito dell’assistenza sociale.

Marco Nazzaro


Laureato in Economia e Commercio, ha lavorato a Londra con Fortis Bank e successivamente in Australia con AMP e attualmente con NAB Financial Planning come Senior Financial Planner. Ha ottenuto la qualifica di Certified Financial Planner presso la Financial Planning Association. Consigliere della Camera di Commercio Italiana di Melbourne e del Consiglio Regionale Consultivo del Victoria Multicultural Commission.

Silvana Sgro


Riveste ruoli di rilievo all’interno del Patronato Inas e del Centro Assisi di Rosanna, ha lavorato per anni come docente e ricercatrice all’Università di Melbourne, presso il Coasit ed altri enti comunitari. Da sempre impegnata nella promozione e sviluppo culturale e sociale della comunità italiana, oggi ricopre la prestigiosa carica di Direttore delle Relazioni Industriali per l’Health & Human Services Department del Victoria.

Cesare Zanchi


Imprenditore, da anni opera nel settore dell’import di prodotti alimentari e vinicoli dall’Italia, è un estremo sostenitore del Made in Italy e tra i maggiori sponsor per la diffusione e lo sviluppo di progetti delle regioni italiane di promozione artistica, gastronomica e culturale in genere.

Max Petterlin

Laureato in Legge e Scienze all’Università’ di Melbourne, dopo aver inizialmente lavorato come avvocato, si dedicata, per i successivi vent’anni, alla importazione e distribuzione di prodotti italiani, tornando poi nel 2012 alla pratica di avvocato in uno studio legale. Ricopre inoltre per cinque anni il ruolo di commissario della Victorian Multicultural Commission e fonda la TSAA (The Sicilian Association of Australia), dove per quattro anni ricopre il ruolo di Presidente.